Antonio Borrelli – Castel Sant’Elmo di Napoli

Presentazione della nuova acquisizione per la collezione del ‘Museo Novecento a Napoli 1910-1980: per un museo in progress’

Mercoledi’ 23 aprile 2014, alle ore 12 nel Salone delle sculture, viene presentata la nuova acquisizione per la collezione del ‘Museo Novecento a Napoli 1910-1980: per un museo in progress’. Un’occasione anche per delineare, grazie al contributo scientifico di Maria Antonietta Picone, l’attivita’ del maestro Antonio Borrelli, recentemente scomparso. L’artista, nato a Napoli nel 1928, si forma nella sua citta’ natale, non ancora ventenne, subito dopo la guerra, intraprende un’esperienza di due anni in Cina come disegnatore e decoratore, tornato a Napoli continua la sua formazione e, nei primi anni Sessanta, entra in contatto con l’ambiente artistico napoletano. L’acquisizione dell’opera, grazie alla generosa donazione voluta dal maestro stesso prima della sua scomparsa e condivisa dalla moglie Diana Pezza Borrelli e dai figli, rientra nelle finalita’ del Museo che, come indicato nello stesso titolo in progress, e’ quella di accrescere la sua collezione, approfondendo l’attivita’ artistica dei decenni, 1910-1980, gia’ presenti nelle sale e inoltrandosi nella produzione degli anni
’80.
http://undo.net/it/mostra/175871

Torna su