X Giornata del Contemporaneo

Da Mario Franco, 2010: “Scultore di astratte forme imponenti o designer di piccoli, raffinati gioielli dai mobili meccanismi ad incastro, Antonio Borrelli ha costruito la sua poetica nell’accezione del ‘saper fare’, in modo tale che mai l’ispirazione o la sensibilita’ prendessero il sopravvento sull’abilita’. Il suo passare dalle megastrutture monumentali alle microstrutture dell’oggetto d’uso o del gioiello e’ una particolarita’ unica nell’arte del Novecento: se volessimo trovare un precedente dovremmo rifarci all’epoca prerinascimentale e ad artisti come Benvenuto Cellini. Nato orafo, pensando al gioiello, all’ornamento femminile, e’ stato sempre in grado di ‘pensare in grande’, senza difficolta’. Per questo la sua materia preferita e’ stata sempre il metallo”. “Lavorando l’argento, l’oro e qualche volta il platino – racconta – ho acquisito grande padronanza. Partendo dalla forma di alcuni gioielli ho ricavato sculture anche di sei metri, e viceversa”.
In occasione della X Giornata del Contemporaneo – amaci verranno messi in mostra bozzetti e microprogetti delle opere dell’artista recentemente scomparso.
SABATO 11 OTTOBRE 2013 – dalle ore 11:00 alle ore 13:00
Antonio Borrelli: Artista Micro Mega
Casa Atelier – Via della Solitaria, 39 – 80132 Napoli
3473536267

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su